03/09/2021 – Bonus Enasarco

Con un avviso pubblicato sul proprio portale istituzionale, Enasarco ha fatto sapere che, dal 1° settembre al 31 dicembre 2021 è possibile presentare le richieste per il contributo asilo nido 2021 e per il bonus scolastico 2021. Si tratta di misure introdotte a sostegno di agenti e rappresentanti con figli a carico e in possesso dei requisiti di reddito e ISEE previsti dal regolamento dell’Ente.  È possibile inviare la richiesta esclusivamente online, attraverso l’area riservata sul sito istituzionale dell’Enasarco, entro il 31 dicembre 2021.

Bonus asilo nido

Il Bonus asilo nido spetta alle famiglie di agenti con figli in età da 0 a 3 anni che abbiano frequentato, nel periodo 1° settembre 2020 – 31 luglio 2021, le scuole dell’infanzia pubbliche o private (parificate o legalmente riconosciute).

Alla data della presentazione della domanda, è necessario avere i seguenti requisiti:

  • iscrizione in attività, con almeno un rapporto di agenzia attivo;
  • anzianità contributiva di almeno 4 trimestri (coperti esclusivamente da contributi obbligatori e non inferiori al minimale) anche non consecutivi negli ultimi due anni;
  • ISEE (con attestazione di Inps valida) non superiore a 31.898,91 euro.

Il bonus è pari al 30% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 1.500 euro per ciascun nucleo familiare.

Bonus scolastico 2021

Si tratta di una prestazione che la Fondazione eroga per contribuire all’acquisto di testi scolastici e universitari, per l’anno di frequenza 2021/2022.

Il bonus spetta alle famiglie degli agenti con figli che frequentano scuole secondarie di primo, secondo grado e università, fiscalmente a carico degli iscritti.

Alla data della presentazione della domanda, è necessario avere i seguenti requisiti:

  • essere un iscritto in attività, con almeno un rapporto di agenzia attivo;
  • avere un’anzianità contributiva di almeno 4 trimestri (coperti esclusivamente da contributi obbligatori e non inferiori al minimale) anche non consecutivi negli ultimi due anni;
  • essere titolare di un reddito annuo lordo per il 2019 (rilevabile dal modello Unico PF2020) non superiore a 30.000 euro.

Il bonus è pari a 150 euro per ogni figlio, fino a un massimo di 300 euro per nucleo familiare.

Lo Studio resta a disposizione per ulteriori chiarimenti.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci − 9 =