Modello 730/2022 redditi 2021

La campagna 730 sta per iniziare, cosa devi fare?

 

  1. Clicca QUI per stampare le schede informative da compilare
  2. Contatta lo Studio per prendere appuntamento:

Telefono: 868.82.044

Mail: patrizia.sala@studiostf.net

 

Il nostro Studio è a disposizione per la prenotazione dell’elaborazione del modello 730, garantendo adeguata consulenza sulle novità fiscali.

Da quest'anno abbiamo attivato il servizio FEA (Firma Elettronica Avanzata) che permette di velocizzare i processi di firma dei documenti. A tal fine vi verrà richiesto un indirizzo e-mail ed un numero di cellulare personale.

Obbligo di tracciabilità del pagamento delle spese ai fini della detrazione

La Legge di Bilancio 2020 subordina la fruizione della detrazione del 19% al pagamento della spesa con strumenti tracciabili. Pertanto, tutte le spese che danno luogo allo sconto fiscale del 19% nella dichiarazione dei redditi non possono più essere effettuate con l'utilizzo del contante, pena la perdita della detrazione stessa.

Ad oggi, con la Risposta n. 431 del 2 ottobre 2020, l’Agenzia delle entrate ha ribadito che "il contribuente dimostra l'utilizzo del mezzo di pagamento «tracciabile» mediante prova cartacea della transazione/pagamento con ricevuta bancomat, estratto conto, copia bollettino postale o del MAV e dei pagamenti con PagoPA. In mancanza, l'utilizzo del mezzo di pagamento «tracciabile» può essere documentato mediante l'annotazione in fattura, ricevuta fiscale o documento commerciale, da parte del percettore delle somme che cede il bene o effettua la prestazione di servizio."

Tale annotazione non può essere manuale. Pertanto:

  • Nel caso in cui il metodo di pagamento sia stato annotato sul documento di spesa da chi effettua la prestazione o il servizio, non sarebbe necessario esibire ricevuta bancomat, estratto conto, copia del bollettino postale o del MAV.
  • Qualora, invece, dalla fattura non sia possibile ricavare il metodo di pagamento utilizzato, si renderà sempre necessario avere a disposizione quantomeno la ricevuta Bancomat o, in mancanza, l'estratto conto dettagliato ovvero altro documento idoneo a dimostrare l'avvenuto esborso mediante uno dei mezzi tracciabili previsti dalla normativa.

In mancanza, non sarà possibile tenere conto della relativa spesa in sede di compilazione della dichiarazione dei redditi.

Allegati

A completamento dell’informativa si allegano i seguenti documenti:

Rimaniamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e approfondimento di Vostro interesse.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

8 − cinque =